Comunicato del Presidente Regionale Enrico Raggi

Venerdì, 13 Marzo 2020 19:32
Carissimo amico antino,
 
dopo varie dichiarazioni, comunicati e decreti, susseguitisi sino ad oggi e che, molto
probabilmente, proseguiranno nelle prossime settimane, mi rivolgo a te per una
conversazione “tra amici, colleghi, appassionati”.
Le normative sono sicuramente volte ad evitare uno sviluppo maggiore della malattia ed a
farci tornare quanto prima ad una vita normale. Questo è quanto! Questo è il senso delle
direttive.
Viviamo, fortunatamente, in un paese democratico e tutti noi sappiamo come fare per
interpretare le indicazioni comunicate a “nostro comodo”, per non dover modificare le
nostre abitudini.
Ebbene, se vogliamo tutti dare un minimo contributo e pensare “in primis” alle persone, alla
tua famiglia, alla mia famiglia, in questo momento sono personalmente a chiederti il piccolo
sacrificio di: 

NON INTERPRETARE, STAI A CASA!

Il tuo cavallo è comunque in buone mani. Per quanto possibile, cerca di trovare degli accordi
specifici perché siano “i pochi” a prendersi cura “dei molti” e quindi evitare che chi è
impegnato nelle operazioni quotidiane di accudimento entri in contatto con altre persone.
Se sta solo con i cavalli, non corre rischio, se ci sei tu, SI.
Sono certo di trovarti d'accordo con questa linea di pensiero e che, al ritorno a ritmi normali,
saremo pronti a ripartire, più uniti e “carichi” di prima. Ma dovremo esserci TUTTI!
 
Grazie di cuore, 
Enrico Raggi
(Presidente Fitetrec-ANTE Lombardia)